Alpine Tales 2017

Print pagePDF pageEmail page

senza-logo-european

 PCP & HUMAN NEEDS: FROM THEORY TO EXPERIENCE

 

Immagine1nuovo logo quadratoECTN and SCI are glad to invite you to Alpine Tales 2017, the third edition of the constructivist Winter School!

2 – 4 February 2017 – San Martino di Castrozza (TN), Italy

 

logo-gks

 

With the endorsement of  George Kelly Society

[Per il testo in italiano, scorri la pagina verso il basso]

Click here to download the complete scheduling for Alpine Tales 2017.

TRAINING EXPERIENCE

Alpine Tales is a residential training event organized by the European Constructivist Training Network (ECTN), a network of psychotherapy schools that train students in Personal Construct Psychology. The event is open to anybody who is interested in sharing their ideas and experiences on Constructivism and Personal Construct Psychology (PCP)

Previous editions have welcomed students, psychologists, professors, educational scientists, academics, researchers, architects, teachers and doctors from many different countries.

img_4209

Alpine Tales is a concrete experience in embodying constructivism: a “school – not school”, where everyone is a teacher and a student at the same time, because, just like in our everyday life, everybody here has something to share and something to learn. Everyone is responsible in first person for their contribution.” (Chiara Lui).

Alpine Tales is a formative event based on three main principles:

ACTING IS KNOWINGdsc_0242

In the spirit of constructivism, all the training activities are experiential. There are no seminars nor frontal lessons. The Winter School offers a program of workshops, intervision and experiential group activities (in the last editions, for example, we explored the Open Space Technology technique).

EVERYONE CONTRIBUTES

There are no distinction between students and teacher at Alpine Tales. Everyone is invited to participate in the group activities and to suggest a formative experience (See the information below on how to propose a workshop to the organizational committee).

dsc_0251INFORMAL MOMENTS ARE IMPORTANT

Informal moments, such as leisure time, breaks, domestic activities, sport, relax, are considered a fundamental part of Alpine Tales. It is often during these informal moments between the participants that the best ideas are born. A walk on the snow or  a warm chocolate might be the perfect occasion to start a new professional collaboration and to grow our always wider constructivist network. The participants will share not only the formative moments, but also the everyday activities of the house, such leisure time, cooking and eating.

 

Read here the comments of the international participants of Alpine Tales 2016!

 

LOCATION

The event will be held in:img_8462-1

Casa Alpina “Val di Roda”:

in San Martino di Castrozza – Trentino (UNESCO Heritage), 1487 meters a.s.l.

Address: Via Colbricon n. 13, 38054 San Martino di Castrozza (TN)

In the house there are bedrooms for 4-5-6 people, all of them have a private bathroom.

 

San Martino di Castrozza is a well-known touristic location in Trentino and is part of the UNESCO Heritage. It is surrounded by the Dolomites and the view is breath-taking: from the village it is possible to see mountains such as Pale di San Martino, Cimon della Pala and Sass Maor.

San Martino is situated in the Paneveggio National Park. Here it is possible to visit the famous Violin Forest, where luthiers have been going for centuries in order to find the perfect wood for their violins. The location is also renowned for its skiing area San Martino e Passo Rolle (60 km of ski-slopes and 3 snow parks).

For further information on the location visit the website.

In the Alpine house the activities are self-organized and the staff is not included, therefore all the Winter School participants are invited to contribute in the house managing.

Other possible accommodations might be the hotels nearby, for example Hotel Letizia, Hotel Colbricon, Hotel Alpino, Hotel Regina or  Hotel Des Alpes.

Alpine Tales 2017 is open to up to 36 participants.

Please note that registration is closed.

 

How to reach the Alpine House

img_4355CLOSEST AIRPORTS – For those who will be flying in to Italy, the closest airports to San Martino di Castrozza are:

 WITH PUBLIC TRANSPORT: Take the train to Feltre (FS line: Padova-Belluno-Calalzo). At Feltre train station it is possible to get a bus to San Martino di Castrozza (45 km). Tickets are available at the station or on the bus.

Alternatively, it is possible to reach Trento by train (FS line: FS Verona-Brennero) and then take a bus to San Martino di Castrozza.

 

BY CAR: From Padua: Take Padova Ovest exit and enter SS47 Valsugana street (towards Bassanoauto/Trento). Once in Cismon del Grappa, take the SS50bis (towards Feltre/Belluno) and reach Arten. Here take the SS50 towards Primiero, San Martino e Passo Rolle. Padua – San Martino is about 130km.

 

gufo

TRAINING ACTIVITIES

The training activities are organized in order to promote the idea of a school without students and without Professors. They consist in:

1) Experiential group activities on the topic PCP & HUMAN NEEDS (participative and creative techniques) based on Open Space Technology Technique.

          Open Space Technology – experiments in group-centred learning

  • a simple, powerful way to catalyze effective working conversations and truly inviting organizations — to thrive in times of swirling change.
  • a methodological tool that enables self-organizing groups of all sizes to deal with hugely complex issues in a very short period of time.
  • a powerful group process that supports positive transformation in organizations, increases productivity, inspires creative solutions, improves communication and enhances collaboration.
  • the most effective process for organizations and communities to identify critical issues, voice to their passions and concerns, learn from each other, and, when appropriate, take collective responsibility for finding solutions.

 

2) Workshops (proposed by participants)

  • What words don’t say: A non verbal self-characterization
    Susan Bridi (Psychotherapist) and Veronica Mormina (Psychologist – Padova, IT)
  • Ways of Belonging. An exploration of the human need to belong, and the personal and social construction of communities and homelands
    Mary Frances (Consultant and Facilitator – Leamington Spa, UK) and Lucia Andreatta (Psychologist and Psychotherapist – London, UK)
  • It’s just pain, but it’s my pain. Stories and tools to face daily experience
    Chiara Lui and Alessandra Pruneddu (Psychologists and Psychotherapists – Mantua, Padua, IT)
  • Love: A Havoc on the Construct System or Ultimate Validation?
    Dorota Joanna Bourne (Associate Professor of Coaching and Change Management – Reading, UK)
  • PCP, photography and the need for creativity: construing worlds through pictures
    Erica Costantini (Psychologist and Psychotherapist – Trieste, IT)
  • Rithm & Silence: Inspired by Dalcroze
    Elisa Messina and Giulia Tomasi (Psychologists – Venice, Trento, IT)
  • Silence: A Human Need?
    Ingrid Karlegger (Psychologist and Psychotherapist – Meran, IT)
  • International Intervisions (peer supervisions) 
    Coordinated by Giovanni Stella (Psychologist and Psychotherapist – Treviso, IT)

 

Click here to read the book of abstracts


SUBMIT YOUR PROPOSAL!

In the spirit of participative learning, everyone is invited to contribute to the event with their workshop proposal.

Please contact us at the address alpine.tales2017@gmail.com if you are interested in conducting a workshop or a formative experience on the topic “PCP & HUMAN NEEDS: FROM THEORY TO EXPERIENCE”.

The deadline for the submission is the 31st of December 2016.

 

registrazione

REGISTRATION AND PAYMENT

Registration at Alpine Tales 2017 has to be done online on this website.

 

If you enroll before the 31st of December 2016 the registration fee is 170 euros per person. This includes accommodation in the shared rooms in the house from Wednesday the 1st afternoon/evening to Sunday the 5th morning, as well as all meals and all the learning activities.

2 – 4 February are 3 full days of activity, ending with a farewell on Saturday the 4th evening. Participants are invited plan their arrival on Wednesday the 1st afternoon/evening, and their departure on Sunday the 5th morning. 

From the 1st until the 26th of January 2017 the registration fee will be 190 euros (accomodation included).

Other possible accomodation might be the hotels nearby, for example:

For those who are going to stay at the hotels the registration fee is 100 euros and includes all meals and all the learning activities. You will need to take care personally of your hotel reservation and hotel payment.

From the 1st until the 26th of January 2017 the registration fee will be 120 euros (accomodation not included).

The registration fee for Alpine Tales 2017 includes a 2017 membership to Società Costruttivista Italiana.

You can register online, but please note that your request will be considered valid only after the payment. Here is the information for the bank transfer:

HOLDER: Società Costruttivista Italiana
BANK: BANCA POPOLARE ETICA S.C.P.A – CASSA CENTRALE BANCA CREDITO COOPERATIVO DEL NORD EST SPA
BRANCH: Piazza Insurrezione 10, 35139 Padova

IBAN: IT 69 S 03599 01899 0501 8853 0912, SWIFT: CCRTIT2TXXX

Please note that the international bank transfer fee is not included in the price.

Please note that registration is closed.

register

CONTACTS

If you have any question or you need further information please contact us alpine.tales2017@gmail.com

Click here to see how much fun we had during Alpine Tales 2016.

Susan Bridi – Massimo Giliberto – Giovanni Stella – Chiara Lui

Untitled-1



PCP & HUMAN NEEDS: FROM THEORY TO EXPERIENCE

Immagine1nuovo logo quadratoECTN e SCI sono felice di invitarti all’evento Alpine Tales 2017, la terza edizione della Winter School della psicologia costruttivista!

2 – 4 febbraio 2017 – San Martino di Castrozza (TN), Italia

logo-gks

Con il patrocinio della George Kelly Society

IL TEMA

PCP & HUMAN NEEDS: FROM THEORY TO EXPERIENCE:

Che contributo può dare lo sguardo costruttivista alla comprensione dei bisogni umani come il cibo, il riposo, il sesso… ma anche dei bisogni di appartenenza, di incontro, di realizzazione…? Come la PCP può aiutarci a costruire insieme uno sguardo teorico su questo tema ma soprattutto come può aiutarci a farne esperienza?

L’EVENTO FORMATIVO

Alpine Tales è un evento formativo residenziale organizzato dall’European Constructivist Training Network (ECTN), un network europeo di scuole di psicoterapia che formano gli allievi secondo l’approccio della Psicologia dei Costrutti Personali. L’evento è aperto a tutti coloro – italiani e stranieri – che sono interessati a vario titolo al Costruttivismo e alla Psicologia dei Costrutti Personali (PCP) e che vogliano condividere idee ed esperienze su questa teoria. Nelle precedenti edizioni hanno partecipato docenti universitari, allievi di scuole di psicoterapia, psicologi professionisti, ricercatori, architetti, pedagogisti, medici e operatori.

img_4209

 

Alpine Tales è un’esperienza tangibile di costruttivismo incarnato: una “scuola-non scuola”, in cui ciascuno è insegnante e allievo al contempo, perché proprio come nella vita ciascuno ha qualcosa da trasferire o da accogliere, ciascuno è responsabile in prima persona del proprio contributo” (Chiara Lui).

 

Alpine Tales è un evento formativo che si basa essenzialmente su tre principi:

AGIRE È CONOSCEREdsc_0242

Incarnando il principio costruttivista dell’”agire è conoscere” le proposte formative sono tutte esperienziali. Non vi sono seminari o lezioni frontali. La Winter School offre infatti un programma di
workshop, intervisioni e proposte esperienziali condotte attraverso strumenti formativi partecipativi di gruppo
(nelle scorse edizioni per esempio sono state organizzate sessioni di Open Space Technology).

 

IL CONTRIBUTO È DI TUTTI

Ad Alpine Tales non esiste la distinzione tra docenti e discenti: tutti possono dare il loro contributo attraverso la partecipazione alle attività di gruppo o proponendo un workshop al comitato organizzativo (vedi indicazioni più in basso). L’evento si costruisce quindi attraverso il contributo di tutti i partecipanti attorno ad un tema.

 

dsc_0251L’IMPORTANZA DEI MOMENTI INFORMALI

Ad Alpine Tales i momenti informali (tempo libero, pause, attività domestiche, sport, relax) sono considerati altrettanto importanti di quelli più strutturati. È spesso negli incontri informali tra i partecipanti, durante una passeggiata, una sciata, una cioccolata calda, che possono nascere le idee migliori, che si creano nuovi contatti e si costruisce una proficua rete professionale. I partecipanti infatti, vivendo per qualche giorno a stretto contatto, condivideranno non solo i momenti formativi ma anche le altre attività quotidiane come la preparazione dei pasti e il tempo libero. Del tempo sarà dedicato ad attività sportive, di relax, di conoscenza del territorio e allo scambio informale di idee e interessi.

Leggi quello che gli ospiti internazionali hanno detto di Alpine Tales 2016!

LA LOCATION

L’evento di svolgerà presso:img_8462-1

Casa Alpina “Val di Roda”:

a San Martino di Castrozza – Trentino (Patrimonio UNESCO), situata a 1487 s.l.m.

Indirizzo: Via Colbricon n. 13, 38054 San Martino di Castrozza (TN)

Nella casa ci sono camere da 4-5-6 persone, tutte con bagno privato.

 

San Martino di Castrozza è una località turistica molto rinomata del Trentino. È patrimonio UNESCO. Il suo panorama è stupendo soprattutto perché il paese si trova circondato da meravigliose vette dolomitiche come le Pale di San Martino, il Cimon della Pala e il Sass Maor. È circondato dal Parco Naturale del Paneveggio dove si trova la famosa Foresta dei Violini, una foresta di abeti rossi in cui da secoli fino ai giorni nostri i liutai trovano il legno adatto alla fabbricazione dei violini. San Martino di Castrozza è famosa anche perché ospita la meravigliosa area sciistica di San Martino e Passo Rolle (60 km di piste e 3 snowpark).

Per ulteriori informazioni sulla location visita il sito.

Le attività di gestione della Casa Alpina saranno auto-organizzate e non ci sarà personale di servizio. In alternativa è possibile frequentare la Winter School pernottando negli hotel adiacenti la casa, per esempio Hotel Letizia, Hotel Colbricon, Hotel Alpino, Hotel Regina oppure Hotel Des Alpes.

Alpine Tales 2017 è aperto a 36 partecipanti.

Le iscrizioni sono chiuse!

Come raggiungere la casa

img_4355

COI MEZZI PUBBLICI: È possibile arrivare in treno fino a Feltre (linea FS Padova-Belluno-Calalzo). Di fronte alla stazione ferroviaria di Feltre partono i collegamenti delle Autocorriere con San Martino di Castrozza (45 km). Si possono fare i biglietti presso la biglietteria della stazione oppure direttamente a bordo.

Se si arriva in treno fino a Trento (linea FS Verona-Brennero), dalla stazione delle Autocorriere parte il collegamento diretta con San Martino di Castrozza.

 

IN autoAUTO: uscire a Padova Ovest e prendere la SS47 della Valsugana (direzione Bassano/Trento) fino a Cismon del Grappa, poi prendere la SS50bis (direzione Feltre/Belluno) fino ad Arten e infine immettersi nella SS50 per Primiero, San Martino e Passo Rolle. Da Padova a San Martino sono circa 130km.

 

 

Attività partecipative di Gruppo

Le attività formative sono organizzate in modo tale da favorire l’esperienza di una “scuola senza docenti e allievi. La formazione consiste in un’alternanza di momenti dedicati ad una tecnica di stampo creativo e partecipativo a workshop proposti e realizzati dai partecipanti. Lo strumento partecipativo di gruppo che verrà utilizzato per sviluppare il tema PCP & HUMAN NEEDS: FROM THEORY TO EXPERIENCE non sarà esattamente l’Open Space Technology ma una tecnica che da questo prende spunto. Verranno quindi introdotte delle varianti rispetto agli anni scorsi.

Opens Space Technology – experiments in group-centred learning

  • un modo semplice e potente per catalizzare conversazioni efficaci e invitare le organizzazioni a prosperare in periodi di cambiamento.
  • uno strumento metodologico che permette a gruppi auto-organizzati di tutte le grandezze di gestire problematiche molto complesse in un periodo di tempo ristretto.
  • un potente processo di gruppo che supporta trasformazioni positive nella organizzazioni, accresce la produttività, ispira soluzioni creative, migliora la comunicazione e sviluppa la comunicazione.
  • il processo più efficace per organizzazioni e comunità per identificare criticità, dare voce alle proprie passioni e preoccupazioni, imparare l’uno dall’altro e, quando appropriato, assumersi collettivamente la responsabilità per trovare soluzioni.

 

Workshop

  • Quello  che le parole non dicono: un’autocaratterizzazione non verbale
    Susan Bridi (Psicoterapeuta) e Veronica Mormina (Psicologa – Padova, Italia)
  • Modi di appartenere. Un’esplorazione del bisogno umano di appartenere, e la costruzione personale e sociale dei paesi e delle terre natie
    Mary Frances (Consulente e Facilitatore, Leamington Spa – Regno Unito) e Lucia Andreatta (Psicologa e Psicoterapeuta – Londra, Regno Unito)
  • E’ solo dolore, ma è il mio dolore. Storie e strumenti per affrontare l’esperienza quotidiana
    Chiara Lui e Alessandra Pruneddu (Psicologhe e Psicoterapeute – Mantova, Padova, Italia)
  • L’amore: scompiglio nel sistema di costrutti o definitiva validazione?
    Dorota Joanna Bourne (Professore Associato di Coaching e Change Management – Reading, Regno Unito)
  • PCP, la fotografia e il bisogno di creatività: costruendo mondi attraverso immagini
    Erica Costantini (Psicologa e Psicoterapeuta – Trieste, Italia)
  • Ritmo e Silenzio: Trarre Ispirazione da Dalcroze
    Elisa Messina e Giulia Tomasi (Psicologhe – Venezia, Trento, Italia)
  • Silenzio: un bisogno umano?
    Ingrid Karlegger (Psicologa e Psicoterapeuta – Merano, Italia)
  • Intervisioni internazionali di casi clinici
    Coordinamento a cura di Giovanni Stella (Psicologo e Psicoterapeuta – Treviso, Italia)

Visualizza qui gli abstract degli workshop


PROPOSTE DI CONTRIBUTO!

Nello spirito dell’apprendimento partecipativo che contraddistingue la Winter School, chiunque è invitato a contribuire all’evento con le proprie proposte da inviare all’indirizzo alpine.tales2017@gmail.com entro il 31 dicembre 2016, sul tema: “PCP & HUMAN NEEDS: FROM THEORY TO EXPERIENCE”.

 

registrazioneISCRIZIONE E PAGAMENTO

Per l’iscrizione e il pagamento utilizzare il modulo che trovate al termine di questo paragrafo.

 

Per chi si iscrive entro il 31 dicembre 2016 il costo è di 170 euro a persona e include tutte le attività formative e la sistemazione in pensione completa nella Casa Alpina dalla cena di mercoledì 1 febbraio alla colazione di domenica 5. Entro le ore 10.00 di domenica 5 febbraio è necessario liberare la casa.

Le attività formative inizieranno alle ore 10.00 di giovedì 2 febbraio e si concluderanno verso le ore 23.00 di sabato 4. Si consiglia ai partecipanti di arrivare nel pomeriggio/sera di mercoledì 1 e organizzare il viaggio di ritorno dopo la colazione di domenica 5.

Dal 1 al 26 gennaio 2017 la quota di partecipazione salirà a 190 euro.

Per chi scegliesse altre sistemazioni vi sono diversi hotel in paese tra cui, nelle immediate vicinanze:

 

Per coloro che soggiorneranno in hotel la quota è di 100 euro a persona e include le attività formative e i pasti. Il costo dell’hotel è interamente a carico del partecipante.

Dal 1 a 26 gennaio 2017 la quota di partecipazione (senza alloggio) salirà a 120 euro.

La quota di partecipazione comprende anche l’iscrizione alla Società Costruttivista Italiana (SCI) per l’intero anno 2017.

Puoi registrarti compilando un modulo online, ma ti ricordiamo che l’iscrizione sarà ritenuta effettiva solo a seguito del pagamento. Queste le informazioni per il bonifico:

INTESTATARIO: Società Costruttivista Italiana
BANCA: BANCA POPOLARE ETICA S.C.P.A. – CASSA CENTRALE BANCA CREDITO COOPERATIVO DEL NORD EST SPA0
INDIRIZZO: Piazza Insurrezione 10, 35139 Padova
IBAN: IT 69 S 03599 01899 0501 8853 0912

CAUSALE: Iscrizione Alpine Tales 2017

Le iscrizioni sono chiuse!

iscriviti

CONTATTI

Per qualsiasi informazione potete contattarci a alpine.tales2017@gmail.com

Clicca qui per vedere quanto ci siamo divertiti ad Alpine Tales 2016

Susan Bridi – Massimo Giliberto – Giovanni Stella – Chiara Lui

Untitled-1